Consigli Manga Recensione

Tsubaki-cho Lonely Planet – Prime Impressioni

Ieri finalmente sono riuscita a leggere il primo volume di Tsubaki-Cho Lonely Planet acquistato nel lontano 2018 al Comicon di Napoli. È passato davvero tantissimo tempo ma in quest’ultimo anno ho letto davvero pochi manga e ho tutte le intenzioni di recuperare!

Ieri finalmente sono riuscita a leggere il primo volume di Tsubaki-Cho Lonely Planet acquistato nel lontano 2018 al Comicon di Napoli. È passato davvero tantissimo tempo ma in quest’ultimo anno ho letto davvero pochi manga e ho tutte le intenzioni di recuperare! (Si spiega il perché della recensione di Girl from the Other Side solo la settimana scorsa). Voglio anche iniziare a seguire qualche nuova uscita per cui se avete suggerimenti su manga da seguire assolutamente vi aspetto nei commenti o in privato!

Trama
Fumi Oono frequenta il secondo anno delle scuole superiori. Costretta a  cercarsi un lavoro per saldare i debiti accumulati dal padre, accetta un  posto come domestica fissa presso l’abitazione di Akatsuki Kibikino,  scrittore solitario dallo sguardo truce e dai modi scortesi. Riuscirà ad  adattarsi alla convivenza con lui e al nuovo quartiere?!

Dovete capire che io sono una persona con una specie di doppia personalità. Da un lato darkettona dall’altro viva gli unicorni. E questo lato del mio carattere si trasmette anche nella mia scelta di manga. O vado di Seinen e Splatter a tutta forza oppure di Storie d’Amore adolescenziali.

Oggi tocca alla seconda categoria. Tsubaki-Cho viene principalmente dal nome del quartiere in cui si svolgono le azioni o meglio, dal quartiere in cui abita lo scrittore Akatsuki Kibikino, poiché ricco di camelie (tsubaki). La trama potete leggerla su e capirete che è si adolescenziale e si scolastico anche se per il momento, non eccessivamente scolastico. Mi aspetto comunque che questa caratteristica aumenti in futuro.

Mi è piaciuto? Mi è piaciuto davvero molto. Per quanto possa essere adolescenziale presenta tematica che possono essere importanti come perdere una casa e affrontando tutto con la solita leggerezza dei manga. Non è troppo adolescenziale come alcuni manga possono essere e questo è un altro punto a suo favore.

Cosa mi è piaciuto? Non è troppo adolescenziale come alcuni manga possono essere e questo è un altro punto a suo favore. Amo i disegni e AAMO i personaggi. Ho già le mie crush ma non voglio dilungarmi troppo essendo solo le prime impressioni. Decido quindi di dare un voto di 3.5 stelline.

Chi l’ha letto? Che ne pensate voi?

0 commenti su “Tsubaki-cho Lonely Planet – Prime Impressioni

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: