BEASTARS VOL 1 – PRIME IMPRESSIONI

L’altro giorno ero in fumetteria e, per caso, c’era una torre di Beastars sul bancone in attesa di essere inserito negli scaffali. Ne avevo sentito parlare e, trovandomelo davanti, non ho resistito e ho dovuto acquistarlo subito. Preso nel giorno di uscita e letto ieri, eccomi oggi a parlarvi delle mie prime impressioni su questo manga.

Trama

Chi ha paura del lupo cattivo? Di sicuro tutti gli erbivori dell’istituto Cherryton, che nel sensibile Legoshi vedono solo una minaccia pronta a ghermirli. Così quando a scuola l’alpaca Tem viene ucciso, i sospetti ricadono su di lui… Riuscirà il lupo Legoshi a smentire i pregiudizi e a ottenere giustizia?

Editore: Panini Comics- Planet Manga

Pagine: 208

Data di Uscita: 14 Marzo 2019

Prezzo: 6,50€

Non preoccuparti. Tanto, non farebbe una grande differenza. È da quando sono nato che tutti mi odiano e hanno paura di me.”

Tra le prime pagine del manga troviamo questa frase e già capiamo qualcosa sul protagonista. Discriminato a causa del suo status di lupo grigio anche se, nasconde un animo nobile di cui però pochissime persone -essendo pochissime quelle che si sono avvicinate e sono andate oltre- conoscono l’animo gentile e altruista. In Beastars leggiamo di una comunità di animali antropomorfi in cui erbivori e carnivori coesistono ma non senza problemi di questione razziale o scene di bullismo. Ogni specie e ogni personaggio, stanno lì a descrivere ciò che realmente accade oggi, in chiave metaforica se non addirittura allegorica.

Cosa ne penso? Credo che questo manga sia una bella boccata d’aria fresca. È innovativo (non per niente ha vinto diversi premi) ed è bello da leggere e da vedere. I personaggi sono ben scritti e disegnati in una tecnica che a me, soggettivamente, piace molto. Amo, ovviamente, il personaggio di Legoshi e l’aura di mistero che lo circonda a causa, soprattutto, della sua timidezza. Non capisco, per il momento, il personaggio di Louis; più che altro non capisco il suo animo poiché ci sono momenti in cui va in contrasto con se stesso anche se credo (e soprattutto spero) che sia una facciata per farsi rispettare e mostrarsi forte e temibile anche agli occhi dei carnivori – lui è un cervo rosso. La storia è solo all’inizio e quindi non conosciamo bene il background dei personaggi, tuttavia abbiamo una chiara idea della società e di quello che ci troveremo davanti nei prossimi volumi. Togliendo la sovracopertina, inoltre, troviamo delle strisce umoristiche davvero carine e ben fatte!

In fine, sono super contenta di aver iniziato questo manga e spero soprattutto di riuscire ad acquistarlo sempre intorno l’uscita. Non vedo l’ora che arrivino gli altri volumi. È uno di quei manga, secondo me, da leggere tutti d’un fiato. Nonostante sia solo il primo volume deciso di dare 5 stelline perché raga, seriamente merita e dovete correre a leggerlo o siete delle persone orribili.

Ps: nel primo volume si capisce già perché il manga sia stato chiamato Beastars!

Un commento su “BEASTARS VOL 1 – PRIME IMPRESSIONI

  1. Pingback: Cosa ho letto a Marzo? Wrap-Up!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: