Review Party: Momo, Jonathan Garnier & Rony Hotin

Questa Graphic Novel esce oggi per la casa editrice Tunué, e ho avuto l’opportunità di poterla leggere in anteprima grazie all’evento organizzato da Silvia di Di Corvi e Scrivanie. Ringrazio quindi Silvia per aver organizzato e la casa editrice per aver fornito la copia.

Trama

Momo è una bambina di 5 anni, vive con la nonna in un piccolo villaggio portuale della Normandia. Di tanto in tanto la bambina va sul ponte per riuscire a vedere la barca del padre, marinaio d’altura obbligato dal lavoro a passare lunghi periodi in mare. Alla morte della nonna il pescivendolo del paese si rifiuta di affidare la piccola ai servizi sociali e si offre di ospitarla a casa sua fino al ritorno del padre. Questa esperienza la porterà a misurarsi con il mondo esterno.

Editore: Tunué

Data di Pubblicazione: 25 Giugno 2020

Prezzo: 16,90€

Sono davvero contenta di aver partecipato a questo evento perché è stata ed è una storia molto dolce. Come abbiamo già capito la protagonista è Momo, una bambina molto vivace che, poiché il padre è marinaio, vive con la nonna per la maggior parte del tempo. Il suo rapporto con la nonnina è molto dolce, e come con tutte le figure familiari rappresentato da alti e bassi. Alcune persone in paese non vedono di buon occhio il modo in cui Momo viene cresciuta, ritenendola una bambina bizzarra, e per questo la nonna la incita a stringere amicizia con altri bambini del paese. Dal momento della morte della nonna ci sono delle vere e proprie scene che spezzano il cuore. In ogni caso questa non è una storia soltanto triste, ma riesce a scaturire nel lettore diversi tipi di emozioni: io personalmente posso dire di aver riso, di aver pianto e di essermi divertita molto durante la lettura.

I disegni mi hanno lasciata davvero di stucco. Ho amato il tratteggio delle linee così come la palette di colori utilizzata. Non vado a esprimermi in tecnicismi perché diciamo che non rientra nelle mie competenze, finirei soltanto per dire castronerie, per cui mi limito a dare la mia opinione personale.

I personaggi sono molto diversificati tra loro. Ognuno con un carattere a sé ben definito. È bello anche poter vedere, anche in solo poche pagine, una bella crescita nei personaggi. Sì, perché oltre a Momo vediamo diversi personaggi: abitanti del paese o meglio commercianti e quindi gli “adulti”, e i ragazzi dove vediamo Momo, altri bambini della sua età o poco più grandi, e adolescenti. È stato molto bello vedere questa varietà nei personaggi e nelle età poiché di solito si vedono solo personaggi di una cerchia di età e di età diverse solo magari un parente anziano o un parente parecchio più giovane.

In fine, ho amato questa graphic novel per la sua semplicità e al tempo stesso la sua capacità di trasmettere messaggi importanti. Do un voto di 4 stelline e consiglio vivamente di recuperarla.

Di seguito potete trovare le altre tappe del review party. Noi ci vediamo domani su Instagram per parlare del ruolo dei gatti in questa storia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: