Review Party: Monstress – Volume Tre. Rifugio, Marjorie Liu & Sana Takeda

Ciao lettori! Eccomi con la penultima tappa di questo super review party dedicato a Monstress, graphic novel che ad ogni volume mi rapisce sempre più. Ancora una volta voglio ringraziare Ylenia di Cronache di lettrici accanite per aver organizzato l’evento, e la casa editrice per aver fornito la copia.

Trama

Ambientato in una ucronica e suggestiva società asiatica matriarcale del primo novecento, Monstress combina elementi del genere giapponese «kaiju» (quello dei mostri giganti e potentissimi come Godzilla) con contaminazioni estetiche di sapore steampunk.

Editore: Mondadori

Data di Pubblicazione: 27 Novembre 2018

Pagine: 180

Prezzo: 19,00€

La storia di questo terzo volume ci riporta sulla terraferma. Scopriamo sempre più cose su Marika, il mostro al suo interno e la maschera. Le scene diventano sempre più dai tratti steampunk e splatter. Entrambe cose che adoro alla follia. Gli intrecci aumentano, creando nuovi filoni all’interno della narrazione, e iniziano finalmente ad unirsi alcuni di essi. I baloon dove sono riportati i pensieri della protagonista portano nuovi pensieri e ci fanno conoscere nuove informazioni su Maika, aggiungendo anche elementi lgbt+ alla storia, ancora da approfondire, ma che comunque ho apprezzato particolarmente.

L’ambientazione si muove tra Pontus, una delle città edenite, ossia quelle città in cui convivono senza problemi umani e arcanici, e la corte dell’alba dove sono in corso le trattative con la corte del crepuscolo. È stato interessante visitare Pontus poiché al suo interno si nascondono tanti, TANTI segreti sulla sciamana-imperatrice e quelle che sono state le sue opere.

I disegni, come già ho detto, assumono tratti sempre più steampunk, lo notiamo specialmente negli abiti e negli armamenti, così come in tutte le ambientazioni legate alla sciamana-imperatrice e alla “scienziata” che è stata. Continuo a provare quel senso di boh riguardo i disegni in generale. Tavole meravigliose, ma alcuni tratti e colorazioni che non mi convincono totalmente.

I personaggi stanno evolvendo e mostrando i loro lati dolci, per così dire. Ancora una volta incontriamo personaggi nuovi e interessanti, anch’essi dalle caratteristiche molto particolari e che aggiungono nuovi aspetti e intrighi alla storia.

In fine, fino ad ora questo è sicuramente il mio volume preferito. Sono venuti fuori un sacco di retroscena interessanti e trepido per la lettura del quarto e, per ora, ultimo volume. Sicuramente questo terzo merita 5 stelline. Di seguito potete trovare le tappe delle mie colleghe!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: