Review Party: Cuori Arcani, Melissa Panarello

Ciao lettori! Eccomi oggi con una nuova recensione, ma vi avviso: non sarà l’unica di oggi! Il romanzo di cui vi parlerò oggi è molto particolare. Prima di iniziare a parlarvene, però, voglio ringraziare ancora una volta Ylenia di Cronache di lettrici accanite per aver organizzato l’evento e la casa editrice per aver fornito la copia.

Trama

Alla scomparsa della nonna Angela, Greta rimane sola al mondo. Perciò, in attesa di diventare maggiorenne, è costretta a lasciare il luogo in cui è cresciuta, a Catania – dove tutto, dai soffitti affrescati al profumo di scorze d’arancia che aleggia nelle stanze, le ricorda l’amore avvolgente della nonna -, e a trasferirsi in una casa famiglia che si trova in un piccolo paese alle pendici dell’Etna. Delle cose appartenute ad Angela, Greta porta con sé solo pochi oggetti, tra cui un mazzo di strane carte avvolte in un panno di velluto, i suoi Tarocchi. Non appena arrivata nella sua nuova casa, si imbatte in Arturo, un ragazzo dall’aria misteriosa – capelli neri di seta, occhi spietati e bellissimi e una bocca rossa come se avesse appena spalmato del sale sulle labbra – che la ammalia dal primo istante. Un ragazzo che sembra leggerle dentro come mai nessuno prima, del quale però nessuno nella sua nuova famiglia sembra sapere nulla. Una creatura dall’apparenza forte e al contempo estremamente fragile come se, al solo toccarlo, potesse rompersi in mille pezzi. E, soprattutto, con un destino crudele davanti a sé al quale solo lei sembra in grado di opporsi. Ma per farlo, Greta dovrà prima imparare a conoscere profondamente se stessa, liberandosi delle proprie paure. E, chissà, forse proprio nelle strane carte ereditate dall’amata nonna è indicata la strada per riuscirci…

Editore: Mondadori 

Data di Pubblicazione: 08 Settembre 2020

Pagine: 192

Prezzo: 18,00€

La storia parte in maniera molto diretta. La nonna di Greta se n’è già andata e lei è diretta alla casa famiglia, dove inizierà la sua nuova vita. Inizia poi, in un momento di nostalgia, in cui Greta inizia a cacciare gli effetti personali della nonna che ha portato con sé, scoprendo così i tarocchi, segreti che la nonna aveva con lei, ma allo stesso tempo si sente attirata da essi. Non è una storia normale in cui si parla di vita, di tarocchi(che per quanto una persona possa essere scettica a riguardo, un libro sul tema dei tarocchi non si può dire un libro fantasy) e di superstizioni, ma ha molti tratti appunto della storia fantasy, anche e soprattutto in merito alla lettura dei tarocchi e alle cartomanti. Devo ammettere che, a mio parere, questa storia aveva un grande potenziale, ma che non l’ha espresso tutto. C’è una storia d’amore che, davvero, non mi è piaciuta e non mi ha presa, un insta love che non è stato particolarmente accattivante; io ho capito quasi da subito l’identità di Arturo; in più ritengo che ci siano alcuni intrecci un po’ troppo forzati, e non omogenei e lineari.

Le descrizioni sono abbastanza semplici, la narrazione segue il punto di vista della protagonista, è in prima persona, quindi con descrizioni molto soggettive e limitate a quelle che sono le sue conoscenze.

L’ambientazione è italiana, siciliana nello specifico. Non ha elementi fantasy nel modo di vivere o nel mondo creato dall’autrice.

I personaggi sono molto carini e particolari. Oltre alla protagonista, non sappiamo molto degli altri personaggi, cosa che avrei apprezzato, poiché ci sono personalità davvero interessanti come Makeda o zia Rosetta, su cui avrei voluto sapere qualcosa in più. Ritengo che siano stati trattati in maniera un po’ superficiale e frettolosa, più per mandare la storia avanti che per la loro effettiva utilità.

In fine, da quello che avete potuto capire dalla mia recensione, questo romanzo non è stato particolarmente di mio gradimento. Mi è dispiaciuto molto, perché come vi ho detto, la storia aveva un grandissimo potenziale, e anche il modo di scrivere dell’autrice è davvero buono. Mi sento comunque di dare 2.5 stelline a questa storia, e vi consiglio di passare a leggere anche le recensioni delle mie colleghe, a cui il romanzo è piaciuto! Di seguito potete trovare i loro blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: