Blog Tour: Il grande libro dei gialli, A cura di Otto Penzler

Ciao lettori! Eccomi che torno a scrivere sul blog per parlarvi di una lettura super natalizia. Prima di iniziare voglio ringraziare come sempre Ylenia di Cronache di lettrici accanite per aver organizzato l’evento e la casa editrice per aver fornito la copia.

Trama

60 racconti natalizi pieni di mistero, ingegno, orrore e divertimento

Da Agatha Christie a Ellery Queen, fino ad Arthur Conan Doyle, ma anche Ed McBain o R.L. Stevenson e tantissimi altri, i più grandi giallisti (e non solo) si sono misurati volentieri con il tema natalizio, in tante declinazioni diverse. Questo volume, dalla veste editoriale preziosa ed elegante, ne raccoglie decine, per esplorare le diverse sfumature della festa più amata, da quelle tradizionali a quelle insolite e divertenti, fino a quelle più sconcertanti e spaventose, e persino vagamente trash.

Editore: Mondadori

Data di Pubblicazione: 24 Novembre 2020

Pagine: 840

Prezzo: 25,00€

Premessa: questa edizione drago contiene numerosi racconti, i racconti sono divisi per categorie. Io non li ho ancora letti tutti perché io e le mie colleghe di Tour li abbiamo divisi tra di noi. Nell’articolo di oggi, quindi, vi parlerò dei racconti che ho letto io, ma vi dirò anche la mia opinione generale in merito alla raccolta. I racconti da me letti sono: I non innocenti, Natale blu, Noel, Noel, Morte alla vigilia di Natale, La mela cinese, Natale all’Ottantasettesimo Distretto, Un Natale anticipato, L’albero vivo.

I racconti sono tutti molto interessanti da leggere, ovviamente alcuni erano più nelle mie corde mentre altri un po’ meno. Uno che sicuramente sul finale mi ha fatto esclamare “Che figata!” é stato Noel, Noel anche se la narrazione è stata un po’ lenta e noiosa. Un racconto che assolutamente non ho retto è stato Natale all’Ottantasettesimo Distretto, un po’ senza capo né coda a mio parere. Il mio secondo preferito in assoluto è stato La mela cinese, anche se avevo capito un po’ tutto, è stato quello più interessante da leggere. Mentre il mio preferito in assoluto è stato L’albero vivo, mi ha dato tanto l’impressione di un racconto di speranza, mi ha sollevato un po’ il morale anche se, anche in questo caso avevo intuito cosa stesse accadendo.

In generale ritengo che la raccolta sia veramente perfetta da leggere in questo periodo, soprattutto per chi ha voglia di leggere qualcosa di natalizio, ma non ha tempo o voglia di affrontare un intero libro. Può benissimo aprire questo e leggere uno o due racconti in modo da entrare nel mood ma non spenderci troppo tempo. Per me il grande libro dei gialli è super approvato, sicuramente merita 4.5 stelline.

2 commenti su “Blog Tour: Il grande libro dei gialli, A cura di Otto Penzler

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: