Review Party: Pelle di Mille Bestie, Stéphane Fert

Ciao lettori, come state? Ho preso una settimana di respiro dal blog prima di iniziare questo periodo, che sarà super ricco di articoli e impegni! Agosto è stato un mese ricco di Graphic Novel, ne ho lette veramente tante, circa la metà di quello che era il mio obiettivo annuale, per cui mi ritengo molto soddisfatta. Amo questo modo di raccontare, e mi pento sempre di non riuscire a leggere quanto vorrei. Ma bando alle ciance e iniziamo con la recensione, prima però vorrei ringraziare Silvia di Di Corvi e Scrivanie per aver organizzato l’evento, e la casa editrice per aver fornito la copia.

Trama

Dopo Morgana, il ritorno di Stéphane Fert con un’altra storia con protagonista una donna forte, che lotta per non essere imprigionata nel suo ruolo. I ruoli possono ingabbiarci, ma da cui si può anche fuggire. Ce lo insegna la principessa Ronces che pur di evitare un matrimonio non desiderato, è disposta a fuggire.
Aiutata dagli spiriti animali e dalla dedizione della bella Lou, riuscirà a far prevalere la libertà e la forza dell’amore sulla brama di potere e la morte.

Editore: Tunué

Data di Pubblicazione: 27 Agosto 2020

Pagine: 120

Prezzo: 19,90€

Prima di iniziare con la recensione vorrei fare una piccola precisazione, questa è la seconda Graphic Novel di Stéphan Fert pubblicata da Tunué, la prima è Morgana, e sfortunatamente ancora non l’ho letto (pur avendola già in libreria, acquistata poco prima del lockdown). Parecchie persone tendono a confrontare le due opere, per cui mi sembra quasi di aver fatto una lettura, per così dire incompleta. Rimedierò presto, comunque a questa mia mancanza, per potervene parlare meglio. In ogni caso potete trovare la recensione anche su YouTube, a questo link!

La storia di Pelle di Mille Bestie è, a tutti gli effetti, una storia nuova, fresca e innovativa, assolutamente diversa da tutto quello che ho letto nella mia vita. La storia riprende la fiaba Dognipelo dei fratelli Grimm, che sono andata a leggere per pura curiosità e completezza. Tralasciando che adoro i retelling e le storie ispirate a fiabe, Pelle di Mille Bestie mi ha colpito per il suo essere sopra le righe. Il modo in cui viene esposta la figura della donna, il modo in cui le fiabe e le favole hanno la funzione di Bibbia all’interno della storia, come una guida su come vivere, sono tutti elementi, insieme ovviamente ai disegni, che mi fanno ritenere questa storia sicuramente una delle migliori lette quest’anno. La storia non finisce mai davvero, è come se ogni volta ricominciasse aggiungendo nuovi elementi e colpi di scena alla storia. Un grande punto di forza sono anche le traduzioni, più o meno una metà della narrazione si svolge in rima e posso solo immaginare il duro lavoro che ci sia stato dietro per far combaciare il tutto.

Come sopra, così sotto; come sotto, così sopra!

Per le viscere della terra passeggiamo tra i corpi ormai immoti di re giganti, dall’altro lato del gran cimitero andiamo, dove dormono gli incubi dei poppanti!

Avanti, forza! Avanza all’indietro e arretra in avanti!

Non temere morti-viventi e luci nere…

Il mio castello è fatto d’ossimori e vecchie caldere…

I disegni, come vi dicevo, sono un altro elemento che mi ha fatto innamorare di questa graphic novel. Oltre a una colorazione in stile pittorico e una palette di colori super bella, ha dei tratti molto “soffici” (i termini fantastici di chi non ne capisce) e delicati. In particolare ho amato la luminosità degli occhi, il modo in cui spiccano, e come vengono rese le scene d’amore. Trasmettono una forte dolcezza e sono parecchio evocative.

Come ambientazione ci troviamo letteralmente in una favola. Siamo per lo più nei boschi, e per buona parte della storia siamo in un racconto del racconto. Ci sono gli elementi classici della fiaba come la fata madrina e il re impazzito per la solitudine. Ho adorato, anche qui, ogni singola caratteristica della storia.

I personaggi sono molto particolari, tutti quanti. Sono super interessanti, con un carattere molto articolato. È molto semplice empatizzare con loro, apprezzarli, odiarli e temerli. Si amalgamano perfettamente nella storia, rendendola ancora più speciale.

In fine, Pelle di Mille Bestie è una Graphic Novel spettacolare. Devo assolutamente leggere al più presto Morgana, e nella vita leggerò sempre le opere di Stéphane Fert, perché è assicurato che realizza capolavori. Non posso far altro che dare 5 stelline.

In tutto ciò anche Oreste ha voluto leggere questa storia, e l’ha amata a tal punto da creare questa sorta di cover variant! Anche lui ha infine dato 5 stelle (o alieni come li chiama lui), cosa molto strana poiché si mantiene sempre stretto con i voti 😀

Di seguito potete trovare le tappe delle mie colleghe:

Ma non finisce qui! L’avventura continua su Instagram, dove potete trovare degli approfondimenti su diversi elementi della storia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: